la notte del gatto nero

La notte del gatto nero

Ugo Guanda editore, 2012
Collana: Narratori della Fenice
ISBN: 978-8860887467
Pagine: 210
Prezzo di copertina: € 14,50

Edizione indipendente, 2024
Amazon KDP

Una telefonata alle 3:32 del mattino è il modo peggiore per smettere di dormire. Smettere di dormire per sempre.
Tuo figlio non torna a casa. La polizia lo accusa. Lo conosci davvero?

È una vita come tante, quella del palermitano Giovanni Ribaudo: un lavoro dignitoso, una moglie, Vera, e un figlio, Salvatore, che frequenta l’ultimo anno delle superiori. Un ragazzo simile a molti altri, con un po’ di sogni per la testa e qualche piccolo segreto. Ma una notte la paura che è di ogni genitore diventa realtà: una telefonata sveglia di soprassalto i Ribaudo, una sconosciuta cerca Salvatore con voce agitata. Salvatore però non è rientrato.

La mattina, dopo angosciose ricerche, Giovanni scopre che suo figlio è stato arrestato: un reato grave, un’accusa incomprensibile. E per quest’uomo, che ha sempre creduto a parole come onestà, giustizia, serietà, e ha cercato di viverle, inizia un incubo, nel quale precipita tutta la sua famiglia. Schiacciato negli affetti, assurdamente e crudelmente privato di un figlio, si trova a dover combattere una battaglia personale contro un muro di indifferenza, di arroganza, di corruzione: una macchina capace di stritolare chiunque, che lo porterà lontano, molto lontano dalla persona che era.

Quando la giustizia è un’illusione e la verità si perde nell’ombra, può un padre trovare la forza di sfidare il mondo per salvare il figlio?